Votano i residenti nel capoluogo


Seggi allestiti in tutte le Circoscrizioni
Si vota domenica 4 marzo. E i candidati sono tre: Laura Bordoli, Federica Simone e Sergio Gaddi. Questi, per ora, i dati certi sulle primarie del Popolo della Libertà per le elezioni amministrative di Como.
Sul numero dei seggi e sul costo per la partecipazione, infatti, i vertici del partito stanno ancora lavorando. «Il nostro obiettivo – ha detto Alessio Butti, coordinatore provinciale – è avere almeno un seggio per ogni circoscrizione cittadina».
«Obiettivo che probabilmente riusciremo
anche a superare – ha aggiunto Patrizio Tambini, vicecoordinatore – per il momento siamo riusciti a individuare 12-13 seggi, le sedi delle Circoscrizioni più altri spazi». L’elenco completo dei seggi verrà comunque pubblicato in appositi manifesti.
Ancora in via di definizione il costo della partecipazione. Secondo il regolamento del Pdl, la quota sarebbe di 1 euro per i tesserati al partito e 3 euro per gli esterni. Vista la novità, e per cercare di attirare ai seggi più elettori possibili, i vertici del Pdl stanno però pensando di abbassare la quota.
«Abbiamo chiesto una deroga – spiega Tambini – per ora, la quota per i non iscritti è stata abbassata a 2 euro. Ma vorremmo arrivare a un euro per tutti». Possono partecipare soltanto i comaschi con diritto di voto amministrativo nel capoluogo.

Nella foto:
I tre candidati alle primarie del Pdl ieri mattina insieme in conferenza stampa

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.