Wagner per bambini. La sfida di As.Li.Co. porta Como in Europa

Classici in versione “baby”
L’ambizioso progetto itinerante “Opera domani?” promosso da As.Li.Co., ente musicale che gestisce il Teatro Sociale di Como, intende avvicinare la scuola dell’obbligo all’opera lirica. Ora il progetto ha una marcia in più in prospettiva continentale nel segno di Richard Wagner, di cui ricorrerà il bicentenario della nascita nel 2013.
Domenica a Bregenz, sul Lago di Costanza, dove ha sede tra l’altro un prestigioso festival operistico con monumentali scenografie parzialmente immerse
nell’acqua, la prestigiosa giuria di “Opera domani…” presieduta da David Poutney ha scelto fra oltre trenta progetti di allestimento quello che andrà in scena nella prossima stagione, firmato dal giovane francese Lucas Simon che da ieri è a Como per approfondire gli aspetti tecnici e artistici.
La sfida è davvero notevole: si deve proporre ai giovanissimi un titolo wagneriano impegnativo come L’olandese volante (in tedesco Der fliegende Holländer), opera che Wagner compose a trent’anni.
«Ci siamo trovati di fronte progetti molto complessi – dice la presidente di As.Li.Co. Barbara Minghetti, pure presente in giuria – sia per la parte musicale, dove sono previsti una riduzione e un adattamento dell’opera, sia per la parte registica, tenuto conto anche che questa edizione così particolare del capolavoro wagneriano andrà in tour in oltre 100 date, toccando anche Francia e Germania. È un lavoro che come lariani ci riempie di orgoglio».
il festival
Per il Festival Como Città della Musica promosso dal Sociale, è da segnalare che l’Accademia di Belle Arti “Galli” di via Petrarca 9 a Como ospita oggi alle 22 l’evento Atmosfere francesi, concerto a due voci e pianoforte accompagnato da una performance video sulla facciata a cura di Silvio Curti. Lo show si terrà anche in caso di pioggia, all’interno dell’accademia stessa.

Nella foto:
Un ritratto di Richard Wagner, di cui nel 2013 ricorrerà il bicentenario della nascita

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.