Weekend tra lampadine e stelle con l’associazione “Villago”

Villa La Clerici a erba

Weekend agostano tra le più belle ville storiche della Brianza alla scoperta dei segreti della luce artificiale e delle stelle.
L’associazione “Villago”, nata dall’iniziativa di un gruppo di studenti comaschi, propone domani, alle 16, un’inedita visita dedicata “alla luce… e alle lampadine” in villa “La Clerici” di Erba, la dimora che fu dell’ingegner Clerici, socio di Edison, importante fornitore di energia elettrica e grande produttore di lampadine.
I partecipanti potranno visitare gli spazi della villa, comprendere la loro evoluzione, da ambienti al servizio dell’ex filanda-filatoio a salotti di una dimora di villeggiatura, e rivivere le atmosfere del passato. Si inizierà dal cortile d’onore, tra una maestosa limonera, ex filanda, e un teatrino, con tanto di palcoscenico e loggione, per proseguire nel parco della villa, tra alberi imponenti e un laghetto-fontana balneabile.
Si continuerà la visita negli antichi spazi interni, alla scoperta degli ampi saloni arredati, un tempo utilizzati per il filatoio industriale, delle salette ricche di cimeli storici e delle antiche cucine.
E dopo essersi immersi nelle curiosità e nella quotidianità degli storici proprietari, il percorso si concluderà nella piccola chiesetta di San Francesco, scrigno nascosto della religione domestica.
Il 15 agosto si terrà invece una visita speciale alla scoperta della villa rococò Agnesi Albertoni di Montevecchia, in provincia di Lecco.
Dal giardino all’italiana d’ingresso al giardino paesaggistico romantico sulla collina, passando per salotti arredati e affrescati tipicamente settecenteschi: un tuffo nelle atmosfere dell’epoca per conoscere la vita quotidiana dei nobili.
I partecipanti verranno coinvolti in uno story-telling sulla vita di Maria Gaetana Agnesi, che qui visse parte della sua vita, e sulle sue opere che le valsero il titolo di “Scienziata santa del Settecento”.
Infine, al termine della settimana delle stelle cadenti, una suggestiva esperienza a palazzo Belgiojoso di Lecco e al suo planetario, con l’aiuto del gruppo astrofili Deep Space. Dopo l’ingresso nel settecentesco palazzo, ci si accomoderà sotto la volta celeste, ricostruita in una cupola di 8 metri di diametro e, avvolti dal buio, si potrà viaggiare nel tempo. In omaggio ai 700 anni dalla morte di Dante, infatti, verranno ripercorsi i principali passi astronomici della Seconda Cantica.
Per tutte le visite guidate prenotazione obbligatoria al sito www.villago.it. Info: 338.3090011; email: info@villago.it. Obbligo di green pass.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.