Yacht Club, open day per la scuola di vela. «Abbiamo avuto una risposta straordinaria»

Scuola Vela Como

Trenta partecipanti, ieri allo Yacht Club, per l’open day della scuola di vela 2020. Cancelli aperti per bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni che hanno potuto vivere una esperienza in barca, in una giornata calda e accompagnata da condizioni di vento perfette per i principianti. Il maltempo, per fortuna, è arrivato in serata.
Nel rispetto delle normative vigenti anti Covid-19, la partecipazione è stata regolata dalla prenotazione obbligatoria e dall’attenzione a tutte le regole imposte da Governo e Regione e dal protocollo pubblicato dalla Federazione Italiana Vela: guanti e mascherina per tutti i partecipanti, dai bambini ai genitori, dagli istruttori allo staff organizzativo.
«La vela è stata inoltre dichiarata sport sicuro al 100% – spiega una nota dello Yacht Club – in quanto, le condizioni nelle quali si pratica questo sport, garantiscono ai partecipanti ampi spazi e aria aperta».
Durante la giornata di presentazione dei corsi i ragazzi sono saliti a bordo delle imbarcazioni accompagnati dagli istruttori dello Yacht Club Como che hanno mostrato le principali tecniche di vela e si sono mossi nel primo bacino del lago. Le tre barche dedicate all’open day si sono spinte fino a Torno.
Il direttore sportivo Roberto Spata al termine non ha nascosto la sua soddisfazione per come è andata la giornata. «Abbiamo avuto una risposta straordinaria – ha spiegato – frutto anche dell’ottimo lavoro che è stato fatto nella precedente stagione. Abbiamo collaborato con il territorio, con le istituzioni e con le scuole comasche per trasmettere la potenza di questo sport. Il lavoro è appena iniziato ed è nostra intenzione continuare anche nei prossimi anni».
I corsi si svolgeranno tra viale Puecher a Como e la base di Domaso. La prima sessione è prevista per l’8 giugno. Le iscrizioni sono ancora aperte. Per ulteriori informazioni scrivere a scuolavela@yachtclubcomo.it oppure chiamare il numero 335.664 5553.
Anche lo Yacht Club, al pari degli altri circoli del territorio, sta organizzando la riapertura dopo la chiusura obbligatoria e il riadeguamento ai protocolli legati all’emergenza Coronavirus. L’attività velica è ripartita. Domani sarà la volta di bar e ristorante poi, la settimana prossima, sarà la volta di tutta la sede.
Per quanto riguarda le elezioni del nuovo direttivo, dopo le dimissioni negli scorsi giorni del presidente Giancarlo Ge, la data per ora non è stata ufficialmente fissata, anche se l’ipotesi più accreditata e quella del giorno 4 luglio.
M.Mos.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.