Yara: difesa, traccia ‘regina’ del Dna veramente esaurita

Ma i legali chiedono di riesaminare gli altri reperti

(ANSA) – BERGAMO, 19 MAG – La traccia 31 G20 che rappresenta la ‘prova regina’ nel processo che portò alla condanna di Massimo Bossetti per l’omicidio di Yara Gambirasio "è forse l’unica traccia che è effettivamente esaurita, stando alle dichiarazioni dei consulenti di allora". Lo hanno spiegato gli avvocati di Bossetti che chiedono comunque di poter esaminare tutti gli altri reperti che la Procura avrebbe definito "scartini" in quanto – hanno riferito – "di secondaria o nulla importanza". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.