Yemen: i separatisti del sud si ritirano dai colloqui

Sulla condivisione del potere con il governo

(ANSA) – ROMA, 26 AGO – I separatisti dello Yemen meridionale hanno annunciato il ritiro dai colloqui a Riad su un accordo di condivisione del potere, sponsorizzato dai sauditi, con il governo riconosciuto a livello internazionale. La decisione rappresenta un’ulteriore battuta d’arresto per un fragile processo di pace. Il Consiglio di transizione del Sud (Stc) ha dichiarato in un comunicato di aver inviato una lettera alle autorità saudite confermando "la sospensione della sua partecipazione alle consultazioni in corso per l’attuazione dell’accordo". L’accordo di Riad, raggiunto lo scorso anno, mirava a riparare la spaccatura tra gli alleati contro i ribelli houthi che hanno conquistato gran parte del nord dello Yemen. Doveva, in pratica, sedare "la guerra civile all’interno di un’altra guerra civile" ed era stata vista come un possibile trampolino di lancio verso la fine del conflitto che da più di 5 anni sta lacerando il Paese. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.