Yemen: raid contro leader al Qaida

Forse ucciso. Su al Raymi una taglia da 10 milioni di dollari

(ANSA) – WASHINGTON, 1 FEB – Il leader di al Qaida in Yemen, Qassim al Raymi, in cima alla lista dei terroristi più pericolosi e su cui pende una taglia da 10 milioni di dollari, potrebbe essere rimasto ucciso in un raid americano di alcuni giorni fa. Lo riporta il New York Times citando fonti del Pentagono e dell’intelligence che spiegano come la eventuale conferma arriverà quando saranno portate a termine tutte le verifiche del caso. Intanto Donald Trump ha postato alcuni tweet che riportano la notizia. Qassim al Raymi, 41 anni, sarebbe stato colpito in un raid condotto non lontano dalla capitale yemenita Sanaa lo scorso 25 gennaio, in un’area conosciuta come la roccaforte del gruppo Aqap. Gruppo di cui Raymi e’ divenuto leader nel 2015 dopo la morte, sempre in un raid aereo americano, di Sheikh Abu Basir Nasser al Wuhaishi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.