Young, i giovani in cerca del proprio futuro

Conferenza stampa young

“Young” parte a tutta velocità. Il salone nazionale dell’Orientamento, arrivato alla 12esima edizione, ha aperto i battenti questa mattina a Lariofiere a Erba. E subito gli stand allestiti per avvicinare, incuriosire e soprattutto informare i giovani intenti a capire cosa riserverà loro il futuro, sono stati presi d’assalto. Un tutto esaurito che conferma le potenzialità di questo appuntamento fieristico, diventato negli anni un punto di riferimento nel mondo dell’orientamento scolastico che, nella scorsa edizione, ha registrato la visita di oltre 20mila tra ragazzi e famiglie provenienti da tutta la Lombardia. E anche ieri mattina, oltre ai pullman organizzati dai diversi istituti scolastici della provincia che riempivano fin dall’apertura i parcheggi, all’interno erano anche numerosi i genitori che “scortavano” i figli.
Ancora per oggi il Salone si dedicherà agli studenti delle scuole medie. Domani e venerdì si passa invece alla realtà delle scuole superiori e dell’università. Sabato, infine, ci sarà spazio per ospitare tutti insieme.
E di incontri, a Lariofiere, in questi giorni se ne potranno fare molti. Sono infatti presenti le maggiori scuole secondarie di 2° livello, gli Istituti professionali, i Centri di formazione, le Università, le Accademie e gli istituti post-diploma; insieme a enti, aziende, “professioni in divisa”, ordini e collegi professionali, fondazioni e associazioni. Una vera e propria rassegna a 360 gradi su ciò che potrà attendere i più giovani fuori dalla scuola così da non farli trovare impreparati.
Anche perchè i dati sulla dispersione scolastica sono allarmanti e sempre presenti sullo sfondo. A Como il 14,3% dei ragazzi chiude la propria carriera tra i banchi dopo la scuola secondaria di primo grado. Ovvero non arriva al diploma. Un dato allarmante – a livello italiano si parla del 15% – che, come detto, evidenzia questo preoccupante fenomeno. Sono cifre che manifestano una situazione difficilmente riconducibile a una sola causa: si va da ragioni economiche e sociali a motivazioni individuali. Tra queste può rientrare anche la scelta di un percorso scolastico non adeguato alle proprie aspirazioni.
La rassegna rimarrà aperta fino al 19 ottobre con questi orari: domani dalle ore 8.30 alle ore 13.30; giovedì e venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30; sabato dalle ore 8.30 alle ore 18. info: www.young.co.it.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.