Zagor, numero “maxi” con copertina made in Como

particolare dalla copertina di Maxi Zagor edito da Bonelli disegnata da Alessandro Piccinelli artista comasco

Un nuovo attesissimo albo dedicato all’eroe con la scure, con la copertina made in Como. Alessandro Piccinelli, artista lariano, firma l’immagina in copertina nel “Maxi Zagor” edito da Sergio Bonelli in uscita in edicola il prossimo 22 gennaio. Nel nuovo fascicolo Zagor e l’equipaggio della Golden Baby sono chiamati ad affrontare la loro prova più dura, scoprire quale terribile mistero si cela nel mare a sud di Bermuda. Siamo al numero 41 dell’albo che ha periodicità: quadrimestrale e ha 288 pagine. Soggetto e sceneggiatura sono di Antonio Zamberletti,
i disegni sono di Alessandro Chiarolla.
In un tratto di mare al largo della Florida si verificano inspiegabili e inquietanti fenomeni. Racconti di marinai parlano di vascelli fantasma e di navi scomparse nel nulla o inghiottite da banchi di nebbia che sembrano salire dalle profondità dell’Oceano. Uno scienziato, il Professor Coleman, vecchio amico del Capitano Fishleg, ha forse trovato la spiegazione a questi eventi, ma qualcuno lo fa rapire e lo costringe a ultimare i suoi esperimenti proprio in quella zona di mare. Per salvarlo e per svelare i misteri che si nascondono a sud di Bermuda, Zagor e l’equipaggio della Golden Baby dovranno affrontare oscure forze della natura e impedire che i risultati delle ricerche di Coleman, che potrebbero cambiare le sorti dell’umanità, finiscano nelle mani sbagliate.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.