Zaini pesanti e rischi per la schiena

Salute
(a.cam.) «Una questione “tanto piccola” da non essere praticamente mai entrata fino ad oggi nei circuiti della ricerca scientifica, ma “tanto grande” se si pensa ai risvolti sociali per la qualità della vita». Puntuale come la prima campanella, all’inizio di ogni anno scolastico si ripropone il tema degli zainetti troppo pesanti, che mettono a rischio la salute, soprattutto dei più piccoli.
Sul tema hanno lavorato gli specialisti della Fondazione Don Gnocchi (con ambulatori anche a Como), che hanno realizzato un audiovisivo a disegni animati per presidi, insegnanti, genitori. Nel documento sono contenuti consigli utili per evitare che il peso eccessivo degli zainetti scolastici possa provocare danni alla schiena degli alunni.

«Il ruolo degli insegnanti – spiegano i medici e i ricercatori della Fondazione Don Gnocchi – è determinante e insostituibile perché contribuisce a determinare il peso dello zainetto sia al momento della scelta dei libri di testo che in quello dell’organizzazione del lavoro scolastico. Ed è l’insegnante, soprattutto, che ha un ruolo educativo primario nell’aiutare studenti e famiglie ad apprendere quelle modalità di gestione del peso dello zainetto per la scuola».
I consigli per evitare problemi alla schiena partono dalla scelta dello zainetto, meglio quelli con schienale rinforzato e bretelle imbottite. Fondamentale anche prestare attenzione nella preparazione della cartella. «Bisogna riempire lo zaino in altezza, non in larghezza – dicono gli esperti – indossarlo poggiandolo su un ripiano e flettendo le ginocchia; regolare le bretelle perché la parte inferiore non oltrepassi la linea delle anche; indossarlo sempre su entrambe le spalle».
Si può vedere e scaricare il filmato attraverso il sito della Fondazione www.dongnocchi.it 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.