Zucchero e De Sfroos: due voci, una preghiera

Davide Van De Sfroos Zucchero

Si intitola “Oh Lord, vaarda gio”, “Oh Dio, guarda giù”, e suona come un’antica invocazione popolare il nuovo singolo che nasce dall’unione di due voci d’eccezione: Davide Van De Sfroos e Zucchero Sugar Fornaciari.
Due stili, due sensibilità, due voci uniti nel segno di una speciale invocazione a Dio. Il brano si potrà ascoltare dalla mezzanotte di oggi, in radio e su tutte le piattaforme digitali disponibili.
Davide Van de Sfroos “featuring” Zucchero Sugar Fornaciari è una preziosissima collaborazione per un brano potente, profondo, a tratti mistico in cui Zucchero canta nel suo dialetto, cosa che non fa abitualmente, dando al brano sfumature inedite. Non sono mancati, anche in passato, nei testi del cantautore lariano riferimenti alla fede e alla tradizione di santi. Ave Maria, che te börlet föe del quadru / prega per el martul e prega per el ladru, diceva la canzone Ave Maria di “Manicomi”, il primo album di Davide Bernasconi e della sua band.
“Oh Lord, vaarda gio” è stato preceduto, lo scorso giugno, da “Gli spaesati”, il primo singolo di Maader folk, il nuovo album di Davide Van De Sfroos che verrà pubblicato il prossimo 17 settembre a sette anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti, Goga e magoga.
Maader folk è prodotto in collaborazione con Taketo Gohara ed è impreziosito, appunto, dalla speciale collaborazione musicale con Zucchero in “Oh Lord, vaarda gio”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.