A dicembre disoccupazione stabile a 9,8%

Istat

(ANSA) – ROMA, 30 GEN – Tornano a calare gli occupati, che a dicembre segnano una diminuzione di 75 mila unità rispetto a novembre, dopo due mesi di crescita. Lo rileva l’Istat, spiegando che si tratta della contrazione più forte in termini assoluti da febbraio del 2016. Rispetto a dicembre 2018 si registra in aumento degli occupati di 136.000 unità. A scendere su base mensile è il numero di lavoratori dipendenti permanenti (-75 mila) e quello degli indipendenti (-16 mila), mentre aumentano i dipendenti a termine (+17 mila). A dicembre 2019 il tasso di disoccupazione in Italia risulta stabile al 9,8%, lo stesso livello già registrato a novembre.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.