A San Pietro in Atrio la storia della seta comasca diventa show multimediale

alt

“Silk Reloaded”
Da sabato prossimo un evento che promette emozioni

Un evento multimediale e interattivo, un’esperienza polisensoriale che accompagnerà il pubblico in un viaggio nel mondo tessile – tra passato, presente e futuro – per riscoprire la bellezza e il fascino di professioni e realtà del mondo della moda, dell’innovazione e della ricerca. È “Silk Reloaded”, mostra che si terrà, da sabato 7 dicembre fino a lunedì 6 gennaio 2014, a San Pietro in Atrio a Como. A caratterizzare l’evento, ideato e promosso da Fondazione Setificio e “Associazione ex

Allievi del Setificio di Como”, sarà una scenografia emozionale, un vero e proprio show multimediale con giochi grafici, animazioni, effetti di luci e colonna sonora. Attraverso flashback e salti temporali in un futuro ancora da immaginare, i visitatori percorreranno un viaggio che dalla tradizione dell’antica lavorazione della seta si snoderà attraverso l’attualità delle aziende tessili comasche, il glamour della moda, l’avanguardia della tecnologia, con uno sguardo anche alla ricerca rivolta all’ecosostenibilità. Il pubblico sarà invitato a interagire con alcuni oggetti in mostra, antichi e contemporanei: pezzi unici provenienti dal Museo didattico della Seta di Como, tessuti forniti dalle aziende comasche e stampanti ink jet e 3D.
Molto soddisfatto Alberto Ossucci, presidente della Fondazione Setificio, che in conferenza stampa si è così espresso: «Lavorando in collaborazione con tutte le realtà della filiera del tessile, portiamo in mostra le radici della cultura tessile del nostro territorio, con l’idea di rappresentare il presente e ipotizzare scenari futuri». Sulla stessa lunghezza d’onda Anna Della Torre, dell’Associazione ex allievi del Setificio, che ha coordinato il lavoro: «Volevamo riportare al centro della città la storia del tessile lariano, una realtà tutt’oggi viva e pulsante, guardando al futuro con un linguaggio nuovo».
Per il Comune di Como sono interventi l’assessore alla Cultura, Luigi Cavadini, e il vice-sindaco, Silvia Magni: entrambi hanno sottolineato l’importanza di una operazione legata alla cultura della seta per ripartire con i giovani dalle nostre ricchezze. Tutto il programma è disponibile sul sito www.amicidelsetificio.it.

Maurizio Pratelli

Nella foto:
La mostra intitolata “Silk Reloaded” si terrà, da sabato 7 dicembre fino a lunedì 6 gennaio 2014, a San Pietro in Atrio a Como

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.