A scuola arriva il “cuocipasta”. Impianti a cura della ditta che ha vinto la gara

L'ingresso di Palazzo Cernezzi

La ditta di Garbagnate Milanese che si è aggiudicata la gara per la refezione scolastica e ha ottenuto l’aggiudicazione definitiva a inizio di agosto, installerà a proprie spese impianti cuocipasta nei locali di servizio in tutti i refettori comunali compresi nell’appalto. Sarà così risolta, almeno per i primi a base di pasta, la problematica del chilometraggio: il punto cottura di Euroristorazione dista infatti 3 quarti d’ora da Como. «La ditta installerà i cuocipasta – ha fatto sapere ieri Palazzo Cernezzi – in tre momenti differenziati, in base alla complessità dei lavori da realizzare, e si farà carico del consumo di energia elettrica per il funzionamento degli apparecchi una volta in funzione».
Ieri la giunta comunale ha approvato i primi sette interventi nel cronoprogramma proposto da Euroristorazione, che interessano le scuole primaria di Lora, dell’infanzia di via Brambilla, primaria di Rebbio, dell’infanzia di via Volta, dell’infanzia di Prestino, dell’infanzia di Ponte Chiasso, primaria di Ponte Chiasso. In seguito saranno programmati i successivi interventi.
Sempre ieri nella riunione pomeridiana la giunta comunale di Palazzo Cernezzi ha approvato 16 progetti esecutivi di riqualificazione delle centrali termiche negli edifici di proprietà comunale. Si tratta di interventi offerti da R.T.C. (Real Traction Company – raggruppamento temporaneo di imprese) – con capogruppo Nelsa Srl. L’aggiudicatario, oltre al ribasso di gara, si è impegnato a riqualificare via via un centinaio di impianti termici che risalgono a più di dieci anni fa, comprendendo questi interventi nel costo dell’energia.
I progetti approvati ieri dall’esecutivo, nello specifico, riguardano una decina di istituti scolastici cittadini, il centro civico di Prestino, la Pinacoteca di Palazzo Volpi e lo stadio “Giuseppe Sinigaglia”.

Euroristorazione di Garbagnate Milanese
Euroristorazione di Garbagnate Milanese

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.