Abili e arruolati

Eurolega a Desio – La Bennet Cantù attende la capolista Caja Laboral Vitoria ed è costretta a vincere per mantenere alte le chance di passaggio del turno
Domani gara fondamentale: recuperano Micov, Leunen e Shermadini
Roma è alle spalle e la Bennet vuole guardare avanti.
Già perché il suo cammino non conosce soste ed anzi entra nel vivo tanto che nel futuro prossimo le riserva due nuovi ostacoli da brividi: domani al PalaDesio (ore 20.45) il Caja Laboral leader del girone A di Eurolega e domenica a Siena niente meno che la Montepaschi tornata capolista solitaria in campionato. Nel giro di pochi giorni quindi la squadra di coach Andrea Trinchieri (scherzi del calendario) si ritroverà ad affrontare le

prime della classe delle due competizioni.
Due sfide toste sicuramente non ancora decisive ma delicate anche perché testeranno le ambizioni del quintetto biancoblù che si presenta non certo nel suo migliore stato di forma.
A preoccupare più delle ultime due sconfitte subìte a Nancy e Roma sono infatti le condizioni fisiche di alcuni giocatori cardine della rosa brianzola, come ha ammesso lo stesso tecnico biancoblù Andrea Trinchieri: «La partita di Roma l’abbiamo messa via perché ci ha dato pochi spunti su cui lavorare: onestamente c’è poco da raccontare visto che ci sono mancati alcuni giocatori che non siamo riusciti a sostituire. Abbiamo provato a rimanere in gara con l’orgoglio, ma la benzina è finita presto: non è funzionato nemmeno il riscaldamento visto l’infortunio di Shermadini. Ancora una volta paghiamo l’Eurolega da esordienti. L’unica cosa che possiamo fare è guardare avanti».
Resta poco tempo per prepararsi alla delicata sfida di domani contro il Caja Laboral tanto importante da essere eletta “gara della settimana” (come importanza) del 7° turno di Eurolega.
Per fortuna l’ultima ora porta a coach Trinchieri buone nuove dall’infermeria: Vladimir Micov ieri si è allenato con la squadra e domani sarà sicuramente a disposizione così come Maarten Leunen che pur lamentando un fastidioso mal di schiena risponderà presente. Il giocatore si è allenato a parte ma domani ci sarà: troppo importante la sua presenza visto che fino ad oggi si è confermato il miglior marcatore con 10.3 punti a partita e anche il miglior rimbalzista biancoblù con 6 rimbalzi di media. Allarme rientrato anche per il lungo Giorgi Shermadini che dopo aver dato forfait domenica a Roma per un problema al ginocchio ieri è stato sottoposto a risonanza magnetica che però ha dato esito negativo facendo tirare un sospiro di sollievo nello spogliatoio canturino. Insomma, c’è grande ottimismo sul recupero anche di Shermadini per il big match contro il Caja Laboral, lui che rappresenta uno dei terminali principali della Bennet di coppa: il centro georgiano infatti è il leader assoluto della speciale classifica nel tiro da due punti con quasi l’80%, ovviamente a suon di schiacciate. Se Cantù arriva alla sfida di domani con qualche cerotto, anche in casa basca non sono tutte rose e fiori. Il Caja Laboral come la Bennet è reduce da una pesante sconfitta nell’ultimo turno di Liga a Malaga per 79-66 e oltretutto si presenterà al Paladesio con alcune assenze illustri. Prima tra tutte quella di un elemento cardine come Milko Bjelica infortunatosi al legamento collaterale del ginocchio e sicuramente out domani, inoltre non vestirà più la casacca basca l’americano Reggie Williams a cui venerdì è stato rescisso consensualmente il contratto. Di contro però sono dati in grande condizione, oltre ai veterani Teletovic e Prigioni, quel Fernando San Emeterio votato mvp dell’ultimo turno di Eurolega e Goran Dragic che potrebbe (proprio contro Cantù) giocare la sua ultima partita d’Eurolega prima di tornare in Nba. Questo, comunque, il programma completo del 2° turno di ritorno girone A: oggi Bilbao-Nancy (ore 19), domani Fenerbahce-Olympiacos (19), Bennet-Caja Laboral (20.45).
Come nelle precedenti partite casalinghe la Pallacanestro Cantù ha previsto per domani sera due bus-navetta gratuiti per i tifosi che dalla Ngc Arena raggiungeranno il PalaDesio.
I bus partiranno entrambi alle ore 19.30. È possibile iscriversi entro questa sera alle ore 18 spedendo una mail all’indirizzo marketing@pallacanestrocantu.com. Ricordiamo che i biglietti per la gara di domani sono ancora in vendita (gradinate primo anello e parterre sono esauriti in abbonamento) fino a stasera alla palestra Aldo Moro, in via San Pietro 1, a Desio; domani 1° dicembre, direttamente al Paladesio, prima dell’inizio del match a partire dalle ore 18.30.

Andrea Piccinelli

Nella foto:
Il georgiano Shermadini ha saltato per infortunio la gara di Roma ma domani dovrebbe esserci

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.