Abuso edilizio e paesaggistico nella Spina Verde

A PARÈ
Gli uomini del corpo forestale dello stato della stazione di Appiano Gentile, in collaborazione con la polizia locale e l’ufficio tecnico del comune di Parè, nel corso di un sopralluogo nei boschi della Spina Verde di Parè, hanno accertato la realizzazione di due casottini in muratura realizzati abusivamente. Gli stessi uomini hanno anche rilevato violazioni paesaggistiche e ambientali che hanno portato a modificare le sponde di un torrente con la creazione di un laghetto artificiale. Lavori realizzati senza le autorizzazioni edilizie e ambientali in un’area assoggettata al vincolo idrogeologico. Il presunto responsabile dell’abuso è stato denunciato alla Procura.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.