Accesso libero in via Milano Alta. Telecamera spenta fino al mese di giugno

Il precedente divieto in via Milano alta

Via Milano Alta: la telecamera resterà spenta fino al mese giugno. Oggi sarebbe dovuta finire la sperimentazione avviata dal Comune di Como, ma in base a quanto annunciato martedì scorso a Espansione Tv da Vincenzo Bella, assessore alla Viabilità, il passaggio continuerà a essere libero fino al termine delle scuole. 
“I primi risultati ci dicono che, eliminando la chiusura mattutina, il traffico di auto e di pullman non ne ha risentito. Quindi proseguiremo con questo assetto almeno fino a giugno”, aveva detto l’assessore. 
La precedente giunta, con Mario Lucini sindaco e Daniela Gerosa assessore alla Mobilità, aveva deciso di chiudere via Milano Alta al traffico dalle 7 alle 9 della mattina. Una misura, spiegava l’amministrazione, con la quale consentire agli autobus tempi di percorrenza più veloci durante le ore di punta. 
Nel quinquennio Lucini i commercianti di via Milano alta hanno più volte espresso dubbi e perplessità su questa scelta. 
E così, l’attuale amministrazione, a luglio, ha deciso di spegnere in via sperimentale la telecamera che impediva l’accesso dalle 7 alle 9 per valutare gli effetti. 
Telecamera che, in cinque anni, aveva permesso al Comune di Como di incassare un milione e mezzo di euro in multe. E che resterà spenta, come detto, almeno fino a giugno. 
Nella stessa zona è attesa un’altra sperimentazione viabilistica: la rotatoria in piazza San Rocco che, sempre in base a quanto comunicato dall’assessore Bella, dovrebbe essere disegnata entro due mesi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.