Accuse di stalking: assolto 31enne comasco

Tribunale di Como, Palazzo di Giustizia

Arrestato il 29 dicembre dello scorso anno con l’accusa di atti persecutori alla ex fidanzata, un 31enne comasco è stato assolto dall’accusa di stalking. Le forze dell’ordine erano intervenute dopo che la ragazza aveva chiesto aiuto, dicendo che era spaventata e preoccupata perché l’ex ragazzo suonava insistentemente al campanello di casa e intanto continuava a chiamarla al telefono. Il caso è approdato in aula.

Il 31enne, assistito dall’avvocato Massimiliano Galli, ha presentato indagini difensive mentre la stessa vittima si sarebbe detta pronta a ritirare la querela, dichiarando di non sentirsi minacciata.

Nei giorni scorsi la sentenza, con l’assoluzione dall’accusa di stalking perché il fatto non sussiste. Condanna a due mesi invece per minacce al momento dell’intervento degli uomini della polizia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.