Aci Rally Monza, Spataro e Turati leader lariani

Spataro Falzone Skoda 2020 Monza

È stata decisamente faticosa, per parte degli equipaggi comaschi, la seconda giornata dell’Aci Monza Rally Mondiale: cinque prove speciali disputate ieri con il maltempo con tratti disegnati tra la pista bagnata e i percorsi fangosi all’interno del parco. I problemi non sono mancati, al pari, per fortuna, degli exploit.
Le buone notizie prima di tutto. Andrea Spataro e Gabriele Falzone, nella foto sopra, su Skoda Fabia, sono al 27° posto assoluto in classifica generale e terzi fra gli equipaggi italiani, a 5’50’’6 dai leader, gli spagnoli della Hyundai ufficiale Dani Sordo e Carlos del Barrio. Una posizione più in alto il navigatore di Orsenigo Mauro Turati, nella foto sotto, che legge le note al bergamasco Alessandro Perico, pure su Skoda.
Marco Silva e Gianni Pina, su Vw Polo, sono al 33° posto, a 7’29’’8 dal leader. Sui canzesi pesa però la penalità di un minuto per un presunto timbro in anticipo, contestato dall’equipaggio.
A ridosso seguono Maurizio Mauri e Davide Bozzo (34ª posizione), anch’essi su Polo, a 8’17’’9 dal primo.
Alex Vittalini e Marco Ghirlandini occupano la 55ª piazza con la loro Citroen Ds3 (meno potente rispetto a Fabia e Polo).
Le note dolenti: stop forzato per Marco Roncoroni e Paolo Brusadelli (Skoda), bloccati dopo aver piegato la ruota posteriore destra nel contatto con una barriera. Fermi anche Marco Paccagnella e Beniamino Bianco (Skoda) che sono finiti nella sabbia per un errore di valutazione in un tornantino dovuto all’appannamento del vetro anteriore.
Sia Roncoroni che Paccagnella, come consente il regolamento, stamattina rientreranno anche se con una penalizzazione in termini di tempo. Entrambi non vogliono perdersi le prove speciali disegnate oggi in provincia di Bergamo “Selvino”, “Gandino” e “Costa Valle Imagna”) e poi l’epilogo della corsa domani di nuovo a Monza con la proclamazione del nuovo campione del mondo.

Mauro Turati Monza 2020

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.