Ada Mantovani mette su Facebook quello che non funziona in città

Cartello divelto in piazza Cavour

Proprio mentre in Commissione II si discuteva della possibile rinascita della zona Ticosa, su Facebook il consigliere del Gruppo misto Ada Mantovani postava un commento molto critico sull’operato del Comune, sulla situazione di degrado imperante in molti punti della città. Un intervento per cercare di riportare l’attenzione sui problemi quotidiani che la città di Como presenta. Queste le sue parole, corredate da un lungo reportage fotografico.

«In questo momento in Comune si sta discutendo del futuro dell’area ex Ticosa, la scorsa settimana in consiglio si dibatteva della “Grande Como” – ha scritto Ada Mantovani – ma continuo ad osservare sconsolata che neppure nella gestione delle piccole cose riusciamo a stare al passo e lo trovo inaccettabile».

E da qui parte il lungo elenco di quanto proprio non va in città. «Fontane rotte, arredo urbano allo sbando e tanta incuria. Eppure, considerate le diverse problematiche che sul piano infrastrutturale affliggono il nostro Comune, se ci fosse maggior attenzione nel compimento degli atti di ordinaria amministrazione colmeremmo, almeno in parte, le tante lacune della nostra meravigliosa città», conclude l’accorato appello. Il tutto mentre in commissione venivano fornite anche le cifre, molto alte, dell’operazione Ticosa in partenza per Cannes.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.