Affitti sul Lario, spinta al mercato grazie a chi lavora in Svizzera

Foto dall'alto, Como centro e lungolago

Affittare un quadrilocale in centro a Como può costare anche 1.200 euro al mese, mentre per i bilocali la cifra scende del 50%. È quanto emerge da un’analisi sul mercato degli affitti a Como realizzata da Solo Affitti, rete immobiliare specializzata nella locazione con 300 agenzie in Italia. Ad attirare professionisti e giovani coppie è la vicinanza al confine: “La richiesta di abitazioni in affitto – spiega Mario Calvi, titolare dell’agenzia Solo affitti di Como – è maggiore nella zona Stazione – San Giovanni, grazie alla comodità dei treni verso la Svizzera. Molte delle persone che affittano casa qui, infatti, lavorano oltreconfine e la possibilità di poter raggiungere lo scalo ferroviario a piedi è fondamentale”.

Nel cuore di Como i prezzi dei monolocali si aggirano intorno ai 500 euro, mentre aumentano di 50 euro in zona semicentro, per poi scendere a 400 euro in periferia. L’analisi di Solo Affitti rileva prezzi fino a 750 euro per gli appartamenti con due stanze da letto (trilocali) appena fuori dal centro. Il miglior rapporto qualità prezzo si registra nel quartiere di Rebbio/Breccia, decentrato rispetto alla città, in quanto prima periferia, ma comodo grazie all’ingresso autostradale, ai servizi di trasporto pubblico e alla vicinanza ai maggiori supermercati.

Le richieste più ricorrenti di chi cerca casa a Como si concentrano come detto principalmente sulla vicinanza alla stazione e sulla possibilità di avere un balcone o un terrazzo per il proprio cane. Negli ultimi cinque anni, fanno sapere da Solo Affitti, è aumentata la richiesta da parte di single o giovani coppie che scelgono la città lariana come domicilio per poi andare a lavorare in Svizzera.

La continua mobilità legata al lavoro degli inquilini, fa si che i contratti di affitto raramente siano di lunga permanenza. Stenta, poi, a decollare il canone concordato, scelto solo nel 20% dei casi, a causa della convenienza del prezzo solo per le grandi metrature in zone centrali.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.