Afghanistan in ginocchio, Fermi: «Errore lasciarlo ai talebani»

Alessandro Fermi

Il presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi è sceso in campo ieri sulla questione del ritorno dei talebani in Afghanistan.

«Lei è Zarifa Ghafari, 27 anni, la sindaca più giovane dell’Afghanistan, una delle poche donne ad aver mai ricoperto un incarico governativo nella città di Maidan Wardak», ha commentato postando la sua foto su Facebook.

«Poche ore fa ha rilasciato questa drammatica testimonianza al New York Times: “I talebani verranno per le persone come me e mi uccideranno. Sono seduta qui in attesa che arrivino. Non c’è nessuno che aiuti me o la mia famiglia. Sono distrutta. Non so su chi fare affidamento. Ma non mi fermerò ora, anche se verranno di nuovo a cercarmi. Non ho più paura di morire”. Non servono ulteriori parole per far capire l’enorme errore che le potenze occidentali hanno commesso nel lasciare un intero popolo in mano ai Talebani, cancellando in poche ore anni di conquiste di diritti umani».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.