Agente di sicurezza di Lomazzo travolto in un cantiere sull’autostrada svizzera

La polizia cantonale

Ha riportato ferite serie, ma la sua vita non è fortunatamente in pericolo. Un 46enne residente a Lomazzo, frontaliere in Svizzera, dove lavora come agente di sicurezza all’interno di un cantiere, è stato travolto dal furgone condotto da un operaio 33enne originario del Portogallo, ma da tempo residente nel Canton Grigioni. L’infortunio sul lavoro è avvenuto attorno alle 17 di martedì all’interno di un cantiere sull’autostrada svizzera A2, nel territorio di Quinto, paese nel distretto della Leventina, che confina con Airolo, a pochi chilometri dal traforo del San Gottardo. La dinamica dell’investimento è al vaglio della polizia cantonale che è intervenuta per i rilievi.
Il comasco, che all’interno del cantiere si occupa della sicurezza e della viabilità, pare sia stato travolto dal mezzo durante una manovra di retromarcia. Sul posto, oltre agli agenti della Polizia cantonale, sono intervenuti i soccorritori di Tre Valli Soccorso e della Rega, che dopo aver prestato le prime cure all’uomo lo hanno trasportato in elicottero in ospedale. L’addetto alla sicurezza non sarebbe, come detto, in pericolo di vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.