Agibilità del Sinigaglia, sono ore decisive per il “sì”

Stadio Sinigaglia 2021-2022

Si avvicina la data dell’11 settembre, con la prima sfida interna per il Como in serie B e sono ore cruciali per il via libera allo stadio Sinigaglia dopo il lavori di adeguamento alla nuova categoria. «L’ufficialità arriverà in settimana», fanno sapere dall’entourage lariano. Tutto dipenderà dal via libera della Prefettura. Oggi è fissata una nuova riunione della commissione che ha acquisito gli ultimi documenti richiesti alla società di calcio. Il campionato di serie B del Como è iniziato il 22 agosto scorso.

Le limitazioni di capienza al momento impongono la presenza al massimo del 50% dei posti, con tutti gli spettatori titolari di green pass. Con una capienza dello stadio cittadino a 5.500 posti, gli spettatori potrebbero essere quindi ridotti a 2.750.
In settimana dunque è atteso il verdetto sull’agibilità per poter disputare la prima gara casalinga al Sinigaglia contro l’Ascoli. Lunedì si è riunita la commissione di vigilanza di pubblico spettacolo.  Sulla questione è intervenuto ieri su Facebook il consigliere comunale della lista Rapinese Sindaco, Paolo Martinelli: «La commissione ha sollevato il problema che lungo le vie intorno allo stadio di Como durante le ore notturne non è sufficiente l’illuminazione – ha scritto – Punti luce nuovi con lampade al Led da mesi, nascosti dalla vegetazione. A Como sembra troppo difficile tagliare il verde in eccedenza di ogni stagione».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.