Agriturismi, grido d’allarme di Coldiretti

Bandiera Coldiretti

Anche gli agriturismi possono beneficiare del bonus di filiera a sostegno della ristorazione per l’acquisto di prodotti 100% Made in Italy, così come stabilito nel Decreto Ristori quater pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Il Ristori quater chiarisce che i contributi, la cui domanda può essere presentata fino al 15 dicembre attraverso il Portale della ristorazione (www.portaleristorazione.it) o presso gli sportelli degli Uffici postali, spettano agli agriturismi a prescindere dal codice ATECO utilizzato per l’esercizio delle attività di alloggio e ristorazione. Per gli agriturismi lariani come segnala Coldiretti di Como e Leggo la situazione resta drammatica, con le strutture chiuse che non riescono a sopravvivere facendo unicamente servizio di asporto e consegna a domicilio. A ciò si aggiunge la “stretta” prevista per il periodo natalizio, uno dei periodi di maggior operatività per la gran parte delle strutture: la situazione economica, purtroppo, non farà quindi che peggiorare ulteriormente. “Gli agriturismi – spiega il presidente di Coldiretti Como Lecco Fortunato Trezzi – sono realtà duramente colpite dalla crisi generata dalla pandemia, fra limitazioni agli spostamenti e crollo del turismo. Stiamo monitorando la situazione, che certamente mette sotto grande pressione di resistenza le imprese agrituristiche del comprensorio lariano: riguardo all’estensione del bonus di filiera Italia, è una notizia che va letta con positività anche per quanto riguarda i riflessi sui consumatori, che in tal modo hanno un’ulteriore riprova e conferma dell’italianità del cibo acquistato presso le strutture”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.