Al Carducci omaggio all’arte di Edith Piaf

Edith Piaf

Rivivono la storia, la vita, le canzoni, le immagini di una grande e immortale artista: Édith Piaf.
Domani, sabato 9 novembre, alle 20.30, nel salone dell’Istituto Carducci in viale Cavallotti a Como, appuntamento con “Ciao Édith”, recital di Miriana Ronchetti che, insieme ad Alessandro Quasimodo, sarà protagonista di un omaggio teatrale alla Piaf, l’“usignolo meraviglioso” di Francia che ha rapito il mondo con la sua voce.
Basato sulle memorie scritte da Édith Piaf, nelle quali la cantante francese racconta le glorie e i dolori della sua esistenza, il testo di Miriana Ronchetti è un viaggio nella vita della Piaf a partire dalla sua infanzia misera. Fu infatti abbandonata dalla madre e segnata dalla malattia già in precocissima età. Finì a fare vita di strada e sarà proprio durante un’esibizione di strada che la giovanissima Piaf incontrerà l’impresario Louis Leplée che ne scoprirà il talento.
La vie en rose, Milord, Non, je ne regrette rien, Mon Dieu , sono solo alcune canzoni, tra le più famose, che contribuirono alla diffusione del mito della Piaf. Canzoni che risuoneranno nel recital insieme con le emozioni provate dalla cantante, dal debutto ai suoi successi, agli incontri con gli uomini che segneranno la sua vita, come Maurice Chevalier e Jean Cocteau.
Lo spettacolo racconterà anche il delirio del pubblico dei teatri di tutto il mondo e le amicizie illustri, gli amori sfortunati, i gravi lutti subiti, il rapporto tormentato con l’alcol e con le droghe.
Tutte esperienze che contribuirono a rendere così espressiva e immortale la voce di una donna inquieta e complessa che, nei suoi diari, segue le curve e gli intrecci della memoria.
La passionale esposizione del racconto, attraverso le voci di Alessandro Quasimodo e Miriana Ronchetti, conferirà allo spettacolo un tocco di grande qualità artistica.
Lo spettacolo rientra nel progetto “Ad maiora”, realizzato grazie al contributo di Fondazione Cariplo, e dedicato a tutti coloro che hanno fatto della propria arte un motivo di vita, che vivono delle loro risorse interiori, al di là dei cliché. Gli attori Alessandro Quasimodo e Miriana Ronchetti saranno accompagnati sul palco dal giovane pianista Luca Manzo. Ingresso: 10 euro (soci: 5 euro). Info e prenotazioni: 031.267365; www.associazionecarducci.it.
Altro omaggio, questa volta poetico, sarà quello di sabato 23 novembre, ore 20.30, sempre all’Istituto Carducci di Como, con “La terra impareggiabile – Omaggio a Salvatore Quasimodo” a sessant’anni dalla scomparsa.
Il recital è un viaggio nella Sicilia del mito e della letteratura, tra poesia prosa e canzoni. La storia di un legame inscindibile fra “la terra impareggiabile” quasimodiana e i suoi più rappresentativi narratori del Novecento. Interprete sarà il figlio del poeta, Alessandro Quasimodo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.