Alianti, sfida tricolore a Verzago: dal 29 aprile al 4 maggio il Campionato italiano di volo a vela

Alianti Classe Club Alzate Brianza

L’aeroporto di Verzago, frazione di Alzate Brianza, si prepara a ospitare la ventunesima edizione del “Trofeo Colli Briantei”, competizione per alianti della classe Club. Un evento che in questo 2019 assegnerà il titolo tricolore delle categoria.
L’appuntamento con la manifestazione tricolore si disputa dal 29 aprile al 4 maggio, anche se la conclusione potrebbe slittare al 5 per eventuali esigenze legate al meteo.
Una gara che non sarà di facile fruibilità per il pubblico che potrà comunque raggiungere Verzago per vedere gli alianti schierati prima del via ed attende i concorrenti alla sera. Ma la competizione sarà tutta nei cieli del Nord Italia.
«Il confronto sarà tra gli alianti della classe Club – spiega Marco Cappelletti, coordinatore dell’organizzazione della prova tricolore – velivoli che hanno una apertura alare di 15 metri e che non potranno avere zavorra a bordo. Si tratta di una categoria di chi si avvicina alle gare, non per questo meno competitiva, che fa parte del percorso di crescita di ogni pilota».
Un ruolo di grande rilievo sarà quello del direttore di gara, che sarà affidato a Giorgio Ballarati, che già ha guidato prove iridate. In pratica ogni mattina, studiando il meteo, Ballarati stabilirà il percorso che i piloti dovranno fare in cielo, con punti – in gergo definiti “piloni” – in cui sarà obbligatorio passare; il tutto registrato da strumenti che controlleranno la posizione in ogni momento e i cui dati saranno scaricati dopo l’atterraggio a Verzago.
Alla fine vincerà – un po’ come in una prova speciale di un rally – chi avrà seguito il tracciato definito dal direttore in meno tempo.
Tra gli iscritti all’evento, curato dall’Aeroclub Volovelistico Lariano, Luca Frigerio, che già vanta partecipazioni a competizioni mondiali, la promessa Lapo Alessandro Busi e lo svizzero Davide Giovanelli. Quest’ultimo potrà puntare esclusivamente alla vittoria del “Trofeo Colli Briantei”, ma non all’assegnazione del titolo tricolore 2019.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.