All’esame della patente con microcamera e auricolare: egiziano denunciato

Vista esterna Motorizzazione civile

Una telecamera così piccola da poter essere nascosta in un bottone. E un auricolare altrettanto miniaturizzato, praticamente impossibile da notare. 
Un sistema da agente segreto che non è tuttavia bastato a un 31enne egiziano per superare l’esame della patente. 
Non solo: il candidato è stato anche denunciato dalle forze dell’ordine. 
L’uomo si è presentato stamattina agli uffici della Motorizzazione Civile di Como per sostenere l’esame teorico per il conseguimento della patente B. 
Gli agenti della polizia stradale hanno controllato il candidato, in seguito a una specifica attività di indagine, e gli hanno trovato addosso un sofisticato sistema di trasmissione audio e video: una telecamera nel bottone della camicia e un auricolare minuscolo, che avrebbero permesso all’uomo di comunicare all’esterno con persone che gli avrebbero fornito le risposte giuste dei quiz. 
Ma il sistema è stato scoperto dagli agenti, che hanno denunciato l’egiziano e sequestrato il sistema di trasmissione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.