All’Ucid di Como la lezione di Cassese

Sabino Cassese

Le sezioni dell’Ucid (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti) di Como, Lecco e Sondrio propongono una conferenza – incontro con il professor Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale e professore emerito della Scuola Normale Superiore di Pisa, docente alla Católica Global School of Law di Lisbona e alla School of Government della Luiss.
Il Professore, che ha recentemente pubblicato da Solferino il saggio “Una volta il futuro era migliore. Lezioni per invertire la rotta”, dialogherà con il professor Sergio Lazzarini, docente di Diritto romano nell’Università dell’Insubria e di Legislazione dei beni culturali nella Scuola di specializzazione in archeologia dell’Università Statale di Milano.
Come dobbiamo valutare questo tempo? In particolare come devono valutarlo i più giovani? Una riflessione offerta da un illustre accademico che ha saputo dare un vasto e apprezzato contributo, nel corso di alcuni decenni, all’evoluzione della Pubblica Amministrazione italiana ed europea. Un vero faro nel pensiero istituzionale, amministrativo, politico ed economico, il professor Cassese.
La pandemia, è la speranza di tutti, presto lascerà il posto a un nuovo spazio di ricostruzione. Sarà ancora più importante essere pronti, avere un pensiero che guidi questo “tempo nuovo” nella direzione giusta, quella di uno sviluppo a misura dell’uomo.
Sarà quello promosso dalle associazioni lariane e valtellinesi di imprenditori di area cattolica un dialogo tra storia, economia, politica e istituzioni per provare ad invertire la rotta. L’incontro si terrà martedì prossimo, 4 maggio, a partire dalle ore 18.30 ed è aperto al pubblico; si potrà seguire sulla piattaforma Webex al link pubblicato sulla pagina Facebook delle Sezioni Ucid di Como, Lecco e Sondrio o in streaming sul canale YouTube di Ucid Lecco.
Ulteriori informazioni e iscrizioni scrivendo una mail all’indirizzo di posta elettronica direttivo.ucidcomo@gmail.com

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.