Allunaggi e astronauti in scena al museo Volandia

Giorgio Tardonato

Fino a domenica la mostra del pittore Tardonato a cura dello studio Tablinum

Astronauti a spasso nel cosmo, sinfonie di sfere, stazioni orbitanti attorno al nostro pianeta e visioni immaginifiche del nostro satellite, la Luna, protagonista astronomico indiscusso dall’anno. Sta avendo successo l’iniziativa dell’agenzia Tablinum Cultural Management al museo “Volandia” di Somma Lombardo, con la personale Luna50 con l’artista comasco di fama internazionale Giorgio Tardonato.
Per celebrare il mezzo secolo che ci separa dal primo allunaggio (1969), nel neonato “Padiglione dello Spazio” del parco presso Malpensa la mostra si prefigge di indagare le bellezze dell’Astronomical Art di cui Tardonato è autorevole esponente nonché grande studioso del programma Apollo di cui l’allunaggio del 1969 è la più celebre tappa nell’immaginario collettivo.
La mostra si può visitare fino a domenica 11 agosto dalle 11 alle 19, informazioni e biglietti sulla pagina internet volandia.it/orari-info.
Il visitatore potrà usufruire di contenuti digitali speciali accessibili dal proprio smartphone grazie alla presenza di QR Code lungo il percorso espositivo.
Il concept curatoriale è di Tablinum Cultural Management ed è in collaborazione con il Parco e Museo del Volo – Volandia e si iscrive nell’ambito della rassegna d’arte annuale ArtAttitude ideata da Elisa Larese e Alessandro Cerioli dello studio Tablinum Cultural Management.
In mostra un grande schermo ricorda ai visitatori che sul sito internet di Espansione Tv si può rivedere l’intervista ad artista e curatore andata in onda la scorsa stagione nel talk show “Angoli” dell’emittente di via Sant’Abbondio a Como, spazio di attualità e approfondimento condotto in studio da Dolores Longhi.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.