Altri 50 profughi sono arrivati in città

altLa Lega protesta
(f.bar.) Nuovi arrivi di profughi in città. Tra sabato e la notte appena trascorsa, sono infatti stati accolti altri 50 rifugiati. Nelle prossime ore verranno assegnati alle varie strutture cittadine e provinciali predisposte per affrontare l’emergenza.
«Sono tutti in arrivo da Pakistan, Siria e Africa. Hanno affrontato viaggi al limite del sopportabile. Sono in prevalenza uomini e giovani ragazzi», sottolinea il direttore della Caritas diocesana, Roberto Bernasconi.
«Attualmente

nella struttura di Prestino – il cui utilizzo e le relative spese hanno suscitato accese polemiche da parte della Lega Nord – non c’è più posto, stiamo quindi verificando la disponibilità degli altri luoghi in lista. Abbiamo anche contatti con alcuni sindaci per avviare una collaborazione in tal senso», aggiunge sempre Roberto Bernasconi. «Stiamo tutti sottovalutando un dramma planetario che riguarda anche tutti noi», conclude Bernasconi.
Sulla questione dei fondi stanziati per i profughi intanto continua a protestare la Lega. Ieri è stata la volta del consigliere del Carroccio a Palazzo Cernezzi, Giampiero Ajani. «In sintesi giornalistica si potrebbe dire: milioni per i clandestini e zero o quasi per i nostri bambini», attacca Ajani, sottolineando come proprio a Prestino la scuola dell’infanzia abbia gravi carenze.

Nella foto:
Il centro di Prestino dove vengono accolti 50 profughi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.