Amazon: protesta a Firenze, Digos denuncia 11 e multa tutti

Manifestazione non preavvisata. Violate norme anti Covid

(ANSA) – FIRENZE, 13 NOV – Denunciate dalla Digos di Firenze 11 persone che ieri hanno partecipato a una protesta contro Amazon organizzata dal movimento delle Mascherine tricolori a Calenzano (Firenze) davanti a un centro di smistamento del colosso dell’e-commerce. L’accusa è di manifestazione non preavvisata, inoltre per tutti sono scattate multe per violazione delle norme anti Covid essendo usciti dal comune di residenza senza valido motivo e aver creato un assembramento. Secondo quanto appreso alcuni che si sono opposti all’identificazione saranno denunciati per rifiuto di fornire le generalità e qualcuno pure per resistenza a pubblico ufficiale. Alla protesta, in difesa dell’economia nazionale, hanno preso parte circa 30 persone, molte delle quali fuggite all’arrivo della polizia ma sarebbero al momento in corso di identificazione e rintraccio. Nella protesta i manifestanti hanno sventolato bandiere italiane ed esibito uno striscione con scritto ‘Mentre l’Italia collassa Amazon ingrassa’. "Amazon – dicono gli organizzatori in un comunicato diffuso stamani – fa concorrenza sleale alla nostra produzione nazionale e al nostro commercio, non solo grazie alle restrizioni sanitarie e al regime di quasi monopolio in cui opera, ma anche con l’utilizzo improprio dei dati sensibili in suo possesso". (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.