Amazon: supermercati fisici affiancheranno e-commerce in Usa

Le prime superfici da 3mila metri quadri in Ohio e California

(ANSA) – MILANO, 19 AGO – Il colosso del commercio digitale Amazon punta ai supermercati fisici dopo aver già aperto negozi a tema in giro per gli Usa. Lo sostiene il Wall Street Journal citando fonti vicine all’operazione, secondo le quali le prime superfici di vendita con l’insegna del colosso fondato da Jeff Bezos, non saranno più grandi di 30mila piedi quadrati (3mila mq), pari a 1/3 dell’estensione media di un supermercato americano, e dovrebbero sorgere in Ohio e California. Una decisione maturata a seguito della tendenza registrata negli Usa a recarsi fisicamente a fare acquisti nei centri commerciali dopo le restrizioni legate alla pandemia. All’interno dei magazzini potrebbero essere disponibili prodotti venduti in esclusiva da Amazon dall’abbigliamento all’elettronica e all’arredamento, a cui si potrebbero affiancare anche articoli di grandi marche. Sul tema comunque non ci sono ancora decisioni definitive. Per Amazon non si tratterebbe comunque di una novità assoluta, in quanto già oggi si possono fare acquisti in negozi fisici di proprietà. Tra questi si segnalano gli ‘Amazon Books’, gli ‘Amazon 4-star’, gli ‘Amazonfresh’ e gli ‘Amazon pop up’, affiancati dalle insegne ‘Amazon go’ e ‘Amazon gogrocery’, disponibili in diversi Stati degli Usa. E’ dell’inizio del 2017 infine l’acquisizione della catena commerciale americana Whole Foods per 13,7 miliardi di dollari (11,71 mld euro). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.