Amazzonia: ong, ad agosto maggiore deforestazione da 10 anni

Lo rivelano le osservazioni via satellite compiute da Imazon

(ANSA) – ROMA, 20 SET – L’area deforestata dell’Amazzonia brasiliana ad agosto 2021 è la più grande mai osservata in questo mese da dieci anni: è quanto emerge dai dati dell’Istituto dell’ambiente e dell’uomo (Imazon), che monitora la regione via satellite. Secondo l’ong, il mese scorso sono stati disboscati 1.606 km quadrati di foresta, pari a cinque volte le dimensioni dello Stato di Belo Horizonte ed è del 7% superiore a quello registrato ad agosto 2020. Sempre secondo Imazon, se si aggiungono i dati ottenuti tra gennaio e agosto di quest’anno, sono già stati distrutti 7.715 km quadrati di foresta. Questo indice è stato anche il peggiore del decennio ed è del 48% maggiore di quello registrato nello stesso periodo dell’anno scorso. "Se vogliamo evitare che l’anno si concluda con la più grande area disboscata del decennio, abbiamo urgente bisogno di adottare azioni più efficaci, come aumentare l’embargo sulle terre già disboscate illegalmente e intensificare le operazioni di ispezione, con le dovute punizioni per i disboscatori", ha detto al portale di notizie G1 il ricercatore di Imazon, Antonio Fonseca. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.