Amore, due incontri del centro “Paolo VI” al Don Guanella

Il don Guanella di Como

«Di cosa parliamo quando parliamo d’amore», si chiede lo scrittore americano Raymond Carver con il titolo di una sua celebre raccolta di racconti, e questo titolo fa da filo conduttore ai due incontri – L’avventura della vita – che il Centro culturale Paolo VI di Como, in collaborazione con Scienza&Vita Bassa Comasca, propone nel prossimo mese di novembre sul tema dell’amore e della famiglia Il primo incontro, dal titolo Quale amore è promessa di bene e di felicità? Speranza, fatica e gioia del volersi bene, si svolgerà martedì 12 novembre, alle ore 21, presso l’Auditorium Don Guanella di Como. Sarà un dialogo con don Alberto Frigerio, dottore in Teologia del matrimonio e della famiglia, professore di Bioetica e di Religione, per riscoprire il legame affettivo uomo-donna nella pienezza delle sue potenzialità, quello che è bene nella progettualità di crescita dei ragazzi e ciò che inquina o riduce l’amore.

Il secondo incontro – Tra fiction e realtà. Il romanzo della vita attraverso i film d’animazione – affronterà il tema nell’ambito delle proposte cinematografiche, che tanto suggestionano e persuadono giovani e adulti nel loro modo di pensare, soffermandosi sull’innovazione introdotta dalla casa di produzione Pixar, grande fenomeno di successo, sia a livello di critica che commerciale. Martedì 26 novembre, alle ore 21, presso l’Auditorium Don Guanella di Como, Raffaele Chiarulli, docente di Critica Cinematografica presso l’Università Cattolica di Milano e collaboratore di diverse testate ed editori, farà emergere come sia possibile, anche nell’arte del cinema, un tentativo di proporre una visione diversa della vita, della famiglia e delle relazioni interpersonali.

Gli incontri sono rivolti in particolare, ma non solo, a genitori, insegnanti, educatori, studenti delle scuole superiori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.