Ancora pochi giorni per visitare Villa Carlotta

Villa Carlotta

Villa Carlotta, ancora pochi giorni per visitare – tutto in sicurezza –  il museo, il parco botanico autunnale e partecipare a incontri e visite guidate. Domani speciale visita guidata al museo e alle collezioni di ceramiche di villa Carlotta. Villa Carlotta propone una speciale visita guidata al Museo e alla mostra-dossier dedicata alla collezione di ceramiche per scoprire i riti e la quotidianità del vivere in villa nell’Ottocento. Al temine della visita, sarà possibile degustare una selezione di tè nella caffetteria di Villa Carlotta.

Sabato un nuovo percorso di visita è dedicato agli alberi monumentali del giardino, i grandi “saggi” del Parco che affascineranno e incuriosiranno il visitatore con la loro eleganza e maestosità.  In questo momento poi sono ancora più seducenti per gli straordinari colori che ha assunto il loro fogliame: dal verde scurissimo punteggiato di arancio e rosso al marrone in tutte le sfumature, ai vari toni di giallo.
Nell’ambito del progetto Interreg MARKS, finalizzato alla realizzazione di un ’Arboreto Monumentale’ in Valle d’Intelvi, Villa Carlotta ha avviato un progetto di valorizzazione del proprio patrimonio botanico con particolare attenzione agli esemplari arborei di maggior pregio presenti all’interno del parco. L’inedito percorso rientra in un itinerario più ampio che comprende gli altri alberi monumentali disseminati sul territorio tra il lago e la Valle d’Intelvi.
Pochi giorni ancora per visitare la mostra “Le ceramiche di villa Carlotta”il racconto della vita quotidiana all’epoca della principessa Carlotta  e del duca Giorgio di Sassonia Meiningen, insala dei gessi, un assaggio della ricchezza del patrimonio ceramico della Villa, una selezione di oggetti solo raramente esposti.
Proseguendo nella visita agli interni della villa si potranno ammirare gli oggetti d’arte della collezione di Giovanni Battista Sommariva, tra cui alcuni capolavori dell’arte neoclassica come la statua di Palamede di Antonio Canova, il Fregio di Alessandro Magno di Bertel Thorvaldsen e L’ultimo bacio di Romeo e Giulietta di Francesco Hayez. Al secondo piano si trovano i mobili, le stanze private e gli oggetti della principessa Carlotta e di suo marito Giorgio II, duca di Sassonia-Meiningen.
Poi, una visita è d’obbligo al parcoche in questo periodo assume un fascino speciale, con le foglie che stanno variando di colore e stanno assumendo i toni caldi tipici dell’autunno. E poi per la posizione panoramica particolarmente felice, ma anche per l’armonica convivenza di stili, la ricchezza di essenze, le suggestioni letterarie che ne fanno una meta imperdibile per chi giunge sul lago di Como.
Questi i nuovi orari della villa:dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00.Sabato e domenica dalle 10,30 alle 17.00.
La biglietteria sarà aperta con orari ridotti dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00; mentre il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 16.00 orario continuato. Negli orari di chiusura della biglietteria sarà possibile passeggiare tra i viali del parco e godere di una piacevole pausa pranzo presso la caffetteria Antica Serra, ma non saranno ammessi nuovi ingressi. 
Tutte le domeniche fino alla chiusura stagionale (8 novembre) sono previste una serie di visite guidate a cura delle guide di Mondo Turistico.

Tutte le domeniche fino all’8 novembre è aperto l’Oratorio Sommariva, grazie la collaborazione a titolo gratuito delle guide di Mondo Turistico, con i seguenti orari: dalle 10.30 alle 13.00 – dalle 14.00 alle 16. Per partecipare agli eventi è necessario prenotarsi sul sito di Villa Carlotta al link: www.villacarlotta.it/it/eventi/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.