Andrea Trinchieri, ex coach di Cantù, potrebbe allenare i serbi del Partizan Belgrado

Andrea Trinchieri con il presidente del Partizan

Il proprietario di Cantù, Dmitry Gerasimenko, una volta  aveva definito Andrea Trinchieri il suo allenatore ideale anche se poi, in realtà, il patron  ha sempre puntato su tecnici stranieri, salvo poi cambiare idea in corsa, quando le situazioni andavano raddrizzate (missione compiuta da Carlo Recalcati e Marco Sodini). Per il coach che a Cantù ha scritto pagine indimenticabili, ora si prospetta una nuova suggestiva avventura. Trinchieri potrebbe infatti diventare l’allenatore del Partizan Belgrado, uno dei più importanti club europei. Su Twitter, il presidente del club serbo Ostoja Mijailovic ha pubblicato la foto di un caffè  con l’allenatore milanese, che lo scorso 6 agosto ha compiuto 50 anni. Incontro che potrebbe presagire ad  un contratto.

Il Partizan Belgrado che nella sua storia vanta una Coppa Korac vinta nel 1989 proprio contro la Pallacanestro Cantù. Una squadra in cui militavano due grandi come Vlade Divac (per lui standing ovation al Pianella nella gara d’andata) e Predrag Danilovic.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.