Annullati i Campionati italiani di Bmx a Olgiate Comasco

Bmx Olgiate Comasco

L’impossibilità di poter gestire il pubblico secondo i protocolli per il Coronavirus e la mancanza di ricavi economici per il divieto del servizio di bar e ristorante ha portato alla decisione di annullare i Campionati italiani di ciclismo della categoria Bmx, che erano previsti per il prossimo fine settimana sulla pista di Olgiate Comasco.
«Un’ordinanza successiva alla presentazione ufficiale della manifestazione, che prevede stringenti misure di regolamentazione e controllo degli accessi e del posizionamento di ogni singola persona, risulta inapplicabile nel Bmx Stadium», spiega una nota della società Bmx Ciclistica Olgiatese, che doveva curare l’evento.
La scelta è stata fatta dopo una riunione nella sede della Regione Lombardia a Milano. «Al termine dell’incontro, il presidente Luca Benzoni, sentiti i componenti del comitato organizzatore della società, ha ritenuto di prendere questa sofferta decisione – aggiunge il comunicato – per l’impossibilità di applicare i protocolli necessari, per insormontabili limiti di carattere tecnico, logistico e strutturale, con la conseguente impossibilità di garantire la regolare riuscita della manifestazione».
Lo stesso Benzoni spiega: «La recente ordinanza regionale ha introdotto una serie di limitazioni per le manifestazioni sportive organizzate negli impianti sportivi, che penalizzano società organizzatrici, partecipanti, pubblico e accompagnatori. Di conseguenza, la gara si sarebbe potuta svolgere solo a porte chiuse o facendo entrare al massimo un accompagnatore per atleta. Inoltre avremmo dovuto garantire l’assegnazione di posti fissi a sedere per ogni persona presente; cosa impossibile, visto che si sarebbe tratto di un evento all’aperto, senza tribune. Infine ha pesato il divieto di somministrazione di cibi e bevande all’interno della struttura».
La Federazione ciclistica italiana e i sodalizi interessati alla competizione tricolore sono già stati avvisati. La società di Olgiate Comasco ha già dato la sua disponibilità a organizzare l’edizione 2021 dell’evento.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.