Antiche monete, tappa comasca del festival classico

monete d'oro di como

Avrà una tappa comasca la prima edizione del “Festival della cultura classica” promosso dall’Associazione Italiana Cultura Classica dal 3 al 15 maggio prossimi snodandosi tra Roma, Taranto, Castellammare di Stabia, Locride, Bari e appunto il capoluogo lariano.
La delegazione lariana che ha sede presso il liceo classico “Volta” di Como si è fatta promotrice di un incontro online a più voci che avrà un tema di attualità e interesse per tutti i comaschi. L’evento da segnare in agenda è per il 7 maggio e il tema sarà “Il tesoro di Como” ossia la grande quantità di monete d’oro rinvenuta nel 2018 nel cantiere dell’ex Cressoni in via Diaz. Alle 16.30 nell’incontro “Un’indagine che continua” faranno il punto della ricerca sul tesoro Barbara Grassi e Grazia Facchinetti, funzionarie archeologhe della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio delle province di Como, Lecco, Sondrio, Monza-Brianza, Pavia e Varese, ossia le principali esperte in materia. Alle 18 “Oltre le monete”, un percorso alla scoperta della Como romana con Fulvia Butti della Società Archeologica Comense. L’incontro sarà su meet.google.com/zvo-gqad-gbo.
L’antica Como continua a rivelare i suoi tesori, un giacimento che riserva sorprese e accende l’entusiasmo degli Indiana Jones locali e non. Oltre alle monete, va ricordato che a poca distanza sempre in via Diaz è stata scoperta una pavimentazione che si fa risalire all’epoca romana in un palazzo storico in ristrutturazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.