Anziano solo lo accoglie in casa, lui lo picchia e lo deruba

A Genova. Salvato dalla polizia locale

(ANSA) – GENOVA, 11 AGO – Picchiato e derubato per mesi da chi aveva ospitato in casa con la promessa di aiutarlo perché non più autosufficiente. A scoprirlo sono stati gli agenti del nucleo centro storico della polizia locale di Genova che hanno salvato l’anziana vittima e denunciato l’aguzzino, un cittadino straniero. A segnalare la vicenda sono stati alcuni vicini che avevano notato come l’anziano fosse in balia del suo ospite. Gli agenti hanno raccolto la segnalazione e dopo quattro mesi di indagine hanno scoperto quanto stava succedendo in quella casa del centro storico genovese. Secondo quanto ricostruito, infatti, l”anziano aveva accolto in casa lo straniero che si era offerto di aiutarlo. Dopo un paio di giorni il presunto benefattore ha iniziato a derubarlo, prelevando migliaia di euro dal conto corrente, lo ha picchiato e ha trasformato l’abitazione in una centrale di spaccio. Gli agenti hanno interessato il medico di base, gli assistenti sociali e il tribunale. La vittima è stata ricoverata, è stato nominato un amministratore di sostegno mentre il suo aguzzino è stato allontanato dall’abitazione e denunciato per furto aggravato, circonvenzione di incapace e lesioni. Gli agenti hanno anche aiutato un altro anziano, rimasto solo in casa con il suo pastore tedesco. L’uomo viveva in precarie condizioni in un appartamento con un impianto elettrico e a gas pericolosi. L’anziano e il suo cane sono stati trasferiti in un albergo di Serra Riccò. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.