Aperto il Lido di Villa Olmo, prima piscina all’aperto di Como

Lido di Villa Olmo (Como), riapertura dopo l’emergenza coronavirus

La stagione di piscine e lidi all’aperto è iniziata ieri a Como dal Lido di Villa Olmo che riapre la struttura in riva al lago. Le normative a livello nazionale prevedevano dal 15 maggio la possibilità di tornare in piscina, solo nelle vasche esterne, ma solo ieri si è registrato il primo via effettivo sul Lario.
Le piscine al chiuso dovranno attendere fino al primo luglio per poter tornare ad accogliere i bagnanti. In tema di attività sportive invece, il 24 maggio ci sarà l’atteso semaforo verde per le palestre. Saranno aperti anche gli spogliatoi ma non sarà possibile utilizzare la doccia.

A Como al momento quello di Villa Olmo è l’unico lido aperto ed è già tempo dei primi tuffi in piscina e anche nel lago. È possibile prenotare online per poi accedere direttamente alla struttura evitando la fila all’ingresso. Già ieri mattina c’era chi non si è lasciato sfuggire l’occasione per stendersi al sole, approfittando della giornata primaverile per la prima tintarella.
Sul territorio provinciale, il prossimo impianto pronto a ripartire è quello di Cermenate dal 24 maggio. A Cantù invece non è prevista una ripartenza prima del mese di giugno.
Tornando nel capoluogo, invece, è iniziata la corsa per riaprire per la stagione estiva il lido di viale Geno. La società che ha vinto la gara per la gestione ha avuto accesso alla struttura che deve però essere sistemata per poter essere riaperta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.