Arianna Noseda e Giorgia Pelacchi: la nuova vita da vigili del fuoco

Arianna Noseda Giorgia Pelacchi

Mese di gennaio decisamente intenso per le due campionesse della Canottieri Lario, Arianna Noseda e Giorgia Pelacchi, che da pochi giorni fanno ufficialmente parte del corpo dei Vigili del fuoco e del suo gruppo sportivo, le Fiamme Rosse.
Arianna e Giorgia in questi giorni sono a Roma-Capannelle per sostenere un corso alle Scuole centrali antincendi, la “casa” dei pompieri del nostro Paese, dove tutti passano almeno una volta nella loro vita per il corso di formazione. A dare loro il benvenuto Fabrizio Santangelo, responsabile della società, formalmente dirigente superiore dell’Ufficio per le attività sportive. Lo stesso Santangelo un anno fa, in occasione di una sua visita a Como per la presentazione di una collaborazione con la Federazione Pesistica, aveva colto l’occasione per incontrare le due atlete e per visitare la Canottieri Lario. A fare gli onori di casa il presidente Leonardo Bernasconi, che con orgoglio mostrò all’illustre ospite la sede di viale Puecher.
La mattina – dal lunedì al venerdì e fino al 24 gennaio – Noseda e Pelacchi seguono un corso di formazione su tematiche amministrative e relative al corpo dei vigili del fuoco. Nel pomeriggio si allenano. Nel prossimo fine settimana le due lariane saranno a Pisa dove c’è la base di canottaggio del Gruppo Sportivo Fiamme Rosse per affinare la preparazione con le altre atlete Paola Piazzolla ed Eleonora Trivella.
Le azzurre di canottaggio sono reduci da un 2019 esaltante, che le ha viste conquistare in totale ben tre titoli iridati: Noseda in “quattro di coppia Pesi leggeri” agli Assoluti di Linz e negli Under 23 a Sarasota; Pelacchi in quattro con Under 23 a Sarasota. Quest’ultima in Grecia ha pure vinto un oro ai Giochi del Mediterraneo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.