Arrestato grazie al software che combatte i criminali

alt Il nuovo sistema si chiama Key Crime
(a.cam.) Scarcerato dal Bassone nell’ottobre scorso, un uomo di 42 anni è stato nuovamente arrestato dalla polizia di Milano, accusato di otto rapine in supermercati e farmacie. Il malvivente è stato individuato grazie al sistema Key Crime, un software sviluppato da un agente della questura del capoluogo lombardo che analizza i dati dei colpi seriali e, attraverso un algoritmo, riesce a formulare un’ipotesi di azione del criminale.
Negli ultimi tre giorni, il Key Crime ha fatto arrestare

tre rapinatori seriali, l’ultimo dei quali è il 42enne da poco uscito dal carcere di Como. Analizzando i dati della rapine irrisolte, il Key Crime ha individuato la firma del malvivente in otto casi e ha inoltre collegato gli episodi ad altrettanti assalti messi a segno dal bandito nel 2011. L’ordinanza di custodia cautelare è stata notificata al 42enne in carcere, dove era rinchiuso dal gennaio scorso, fermato dopo l’ultimo degli otto colpi. Il primo era stato messo a segno alla fine di ottobre.

Nella foto:
Nuovo arresto per un uomo 42enne scarcerato dal Bassone

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.