Arrivano i distributori di ossigeno liquido

IN VENTI FARMACIE DELLA PROVINCIA
Liberi di spostarsi per il territorio provinciale, raggiungere Como e visitare il lago senza timore. Dal primo agosto, i pazienti in ossigenoterapia domiciliare avranno la possibilità di effettuare la ricarica di ossigeno liquido dell’apparecchio portatile in otto farmacie della città e in dodici farmacie della provincia: Grandola ed Uniti, Menaggio, Turate, Cantù, Nesso, Valbrona, San Fedele Intelvi, Bizzarone, Olgiate Comasco, Bulgorello, Montorfano, San Fermo della Battaglia. Un progetto fondamentale per i pazienti con insufficienza respiratoria o affetti da patologie polmonari croniche. In provincia di Como i pazienti in ossigenoterapia sono 1.700. Le attuali apparecchiature portatili hanno un’autonomia media di 4 ore circa: con le nuove “stazioni di servizio” chi vive sul Lario potrà spostarsi da un comune all’altro con tranquillità. Il tutto a costo zero per i pazienti. Il servizio – finanziato dall’Asl con un contributo di 30mila euro e realizzato grazie anche alla collaborazione del Comune di Como, di Federfarma e dell’Ordine dei Farmacisti di Como e provincia – sarà operativo per tre mesi a partire dal prossimo 1° agosto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.