Asili nido, nuova protesta dei sindacati in Comune

La protesta dei sindacati contro la privatizzazione dei nidi

Prosegue la mobilitazione di Cgil, Cisl e Uil contro la modifica del regolamento per la gestione degli asili nido comunali. Dopo un primo presidio la scorsa settimana domani, mercoledì 22 luglio, alle 19.45 davanti a Palazzo Cernezzi è prevista una nuova manifestazione di protesta.

“Dipendenti e cittadinanza presidieranno il comune per ribadire il proprio no alla privatizzazione del servizio – si legge nella nota del sindacato sottoscritta dai segretari confederali e delle funzioni pubbliche di Cgil, Cisl e Uil – Questo è infatti il rischio concreto che si paventerà laddove il consiglio comunale approvasse, nella discussione di mercoledì sera, la modifica al regolamento che aprirebbe alla gestione indiretta delle strutture pubbliche per la prima infanzia. Ancora una volta, le organizzazioni sindacali, insieme alla rsu e a tutto il personale, chiederanno un passo indietro alla Giunta Comunale. In vista della riapertura del servizio di settembre, resa ancor più difficoltosa dalla pandemia in corso, risulta incomprensibile la scelta di ridurre il perimetro dell’intervento pubblico. L’area pedagogico educativa rivolta alla prima infanzia deve rimanere un fiore all’occhiello del comune di Como, anche in vista dei progetti rivolti all’ambito 0-6 anni. La gestione diretta è il punto di partenza per ridisegnare un servizio adeguato alle sfide del futuro”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.