Assoluti a Cassino: sorride solo Irene De Biasio

Irene De Biasio

Alla fine il sorriso più grande è stato quella di Irene De Biasio, portacolori della Comense Scherma. Arianna Errigo è stata la grande delusione, mentre per Carlotta Ferrari si può parlare di un pizzico di amarezza.
È questo il riassunto della prima giornata degli Assoluti di scherma. Ieri a Cassino è andata in scena la prova di fioretto femminile.

Arianna Errigo, atleta lanciata ad alti livelli dalla Comense, era tra le favorite nella vittoria finale ed è invece uscita negli ottavi, perdendo per 15-13, contro Camilla Mancini.

Le emergenti della società nerostellata, Irene De Biasio e Carlotta Ferrari, hanno superato i gironi eliminatori e sono entrate nel tabellone principale. De Biasio, nella foto, è arrivata fino ai sedicesimi ed è uscita battuta per un soffio da Vittoria Ciampalini (15-14). Stop, invece, nel tabellone delle 64, per Carlotta Ferrari, al termine di una gara tiratissima – che appariva alla sua portata – con Greta Collini, vinta dalla sua avversaria per 11-12.

Oggi sarà la volta del fioretto maschile: la Comense schiera Gianmarco Galvani e Isaia Napolitano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.