Atti sessuali con una ospite del pensionato: condannato

Tribunale di Como

Condannato a due anni di pena con il rito Abbreviato. Il giudice dell’udienza preliminare di Como, Francesco Angiolini, ha accolto in pieno le richieste della pubblica accusa (pubblico ministero Massimo Astori) nell’ambito di una inchiesta per abuso sessuale avvenuta all’interno di un pensionato del Comasco.

Un operatore socio sanitario originario di Cantù ma residente a Varese, 35 anni, avrebbe compiuto atti sessuali con una ospite della struttura approfittando del compito che gli era stato assegnato, quello di occuparsi dell’igiene intima della vittima 64enne.

La Procura, prima di arrivare davanti al giudice, avrebbe anche effettuato un incidente probatorio per cristallizzare l’accaduto. L’udienza, che si è tenuta nelle scorse ore, si è poi conclusa con la condanna in Abbreviato a 2 anni, comprensiva dunque dello sconto di un terzo della pena per la scelta del rito. I fatti sarebbero avvenuti il 6 e il 23 luglio del 2018.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.