Assoluti a squadre, giovani nerostellate a Napoli

Selfie Comense Scherma

Dopo l’esperienza dei suoi atleti ai campionati italiani individuali a Cassino, la Comense Scherma questa settimana è pronta ad affrontare un nuovo impegno tricolore. Oggi, infatti, la formazione di fioretto femminile del club di via dei Partigiani sarà in gara a Napoli nella competizione che assegnerà lo scudetto 2021 a squadre.

Difenderanno i colori nerostellati Irene De Biasio, Arianna Proietti, Carlotta Ferrari, ed Elena Varisco: un gruppo giovane e motivato per una sfida di alto livello. De Biasio, Proietti e Ferrari sono peraltro nel giro delle Nazionali giovanili e non vorranno perdere questa occasione per mettersi in luce. Medesima intenzione per Varisco (classe 2005), alla sua prima uscita con la compagine nerostellata in un contesto così importante (nella foto in alto, un selfie della squadra con il tecnico Serena Pivotti in piazza del Plebiscito, uno dei luoghi più famosi del capoluogo campano).

A Carrara, invece, è in programma la seconda prova nazionale Master di questa stagione ridotta: domenica è impegnato in pedana Marco Mazzotta nella competizione di fioretto Over 50.

Agli Assoluti individuali di Cassino, la Comense ha celebrato un risultato di assoluto rilievo: l’italo-spagnolo Mateu Coll Gari, fiorettista nell’occasione prestato alla spada, dopo essersi qualificato agli Italiani con il 2° posto regionale, ha terminato al tredicesimo posto nella sfida tricolore, primo dei lombardi in gara e contemporaneamente quinto nella speciale Under 23.

Un’impresa che dal punto di vista statistico trova ben pochi eguali nella storia della spada lariana; come rileva il sito della Comense Scherma, meglio di lui, nella stessa specialità, hanno fatto soltanto Antonio Spallino 1° nel 1949, poi ci sono due 11° pari merito nel 1927 ed un altro 13° nel 1955.

Sempre a Cassino, il sodalizio cittadino aveva schierato due giovani nel fioretto maschile: l’atleta che è riuscito a fare più strada è stato Gianmarco Galvani, che nel primo turno ha superato per 15-11 Alessandro D’Anna, ma nel secondo è stato estromesso da Pietro Velluti, che si è imposto per 15-6.
Fuori subito, invece, Isaia Napolitano, che dopo essersi qualificato nel girone, è stato eliminato da Andrea Di Martino per 15-13. Il loro obiettivo, in ogni caso era superare i gironi eliminatori ed entrare nel tabellone finale: missione compiuta.

Nel fioretto femminile, Irene De Biasio e Carlotta Ferrari, hanno pure superato i gironi di qualificazione e sono entrate nel tabellone. De Biasio è arrivata fino ai sedicesimi ed è uscita battuta per un soffio da Vittoria Ciampalini (15-14). Stop, invece, nel raggruppamento delle 64, per Carlotta Ferrari, al termine di una gara tiratissima con Greta Collini, vinta dalla sua avversaria per 11-12.

Comense Scherma
Passeggiata in centro a Napoli per le quattro giovani portacolori della Comense Scherma

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.