Atlantia vola in Borsa, su Aspi confronto in corso con Cdp

Presto per valutare società

(ANSA) – ROMA, 02 SET – Stop and go di Atlantia in Borsa, dopo le indiscrezioni di un accordo con Cdp su Aspi in dirittura d’arrivo. Dopo una nuova sospensione in asta di volatilità il titolo è tornato agli scambi in rialzo del 14% a 15,37 euro. I due team tecnici di Atlantia e Cdp sono di nuovo al lavoro per mettere a punto una strategia che riguarda l’uscita di Autostrade per l’Italia dal controllo della famiglia Benetton. Come già emerso ieri i colloqui sono ripresi e le posizioni, che sembravano molto distanti dopo il Cda del 6 agosto, si sono ravvicinate. Al momento sul tavolo ci sono più ipotesi di lavoro, compresa quella riportata dall’Agenzia Bloomberg, che sta spingendo il titolo, che parla espressamente di un piano ancora preliminare con uno scorporo di Aspi da Atlantia per una quota al 70%. Non ci sarebbero poi stime assestate sul valore di Aspi che qualcuno ipotizza possa valere 11 miliardi. Per definirle – spiegano fonti vicine al dossier – mancano ancora alcuni punti importanti come il rinnovo della Convenzione e il Pef, il Piano Economico Finanziario con gli investimenti per rinnovare e mantenere la rete autostradale. Sono questi dati decisivi per fare una valutazione in base ai criteri del Discounted cash flow (DCF) che è il metodo per ‘prezzare’ il valore di un investimento in una società in base al suo futuro flusso di cassa. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.