Atletica: Iapichino in pedana, per capire a che punto sono

Sabato il debutto ai Campionati italiani Juniores di Ancona

(ANSA) – ROMA, 02 FEB – Sabato alle 15,35 sarà l’ora del debutto per Larissa Iapichino, fra le più attese ai Campionati italiani Juniores indoor del 6 e 7 febbraio, ad Ancona. La rassegna delle categorie Under 20 e 23 è lo scenario dei primi salti dell’anno per la giovane ‘lunghista’, all’esordio con le Fiamme Gialle, pronta a lanciare la stagione 2021. "La prima uscita per me è sempre particolare – le parole della campionessa europea Under 20 e italiana assoluta all’aperto – mi fido soltanto delle sensazioni in gara, non di quelle in allenamento. E poi, non amo i proclami: posso solo dire che questo primo impegno servirà per capire a che punto siamo. Il mio intento è di farmi trovare in forma per gli Assoluti del 20-21 febbraio: sarà veramente una bella sfida. A quel punto valuteremo se partecipare o meno agli Europei indoor di Torun che, al momento, sono la terza gara in programma nella mia stagione". Come per tutti i concorsi, sulla base del protocollo federale indoor, anche il lungo si disputerà con l’inedita formula della finale diretta a 12. "Sarebbe stato bello avere il pubblico in tribuna, ma chiaramente in questo momento non è possibile ed è giusto così – continua la saltatrice fiorentina – spero che quei tecnici, dirigenti e atleti sugli spalti in attesa della propria gara possano farsi sentire, e sostenere tutti noi in pista". A scuola è l’anno della maturità, nella vita da teenager è il momento di prendere la patente ("una decina di ‘guide’ già fatte"), in pedana è la fase del consolidamento tecnico, per un percorso che vuole proseguire dopo il super 6,80 metri della scorsa stagione (6,40 il suo primato italiano Juniores al coperto). (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.